Sezioni

Programma stagione teatrale 2020

In partenza la nuova stagione teatrale di Spazio Reno a Calderara di Reno, che da gennaio a marzo propone un ricco programma rivolto ai bambini e alle famiglie, agli adulti e agli appassionati delle commedie dialettali.

Inaugura la stagione il concerto-spettacolo Allegro Cantabile, di Faber Teater, venerdì 17 gennaio alle 21: sei talentuosi attori-cantanti interpretano, con la complicità del pubblico, un vasto repertorio che spazia dalle ballate ai canti di lavoro, dalle serenate alle improvvisazioni. Un itinerario ironico e brillante attraverso il suono, il ritmo e il timbro, rivolto a tutti, adulti e bambini a partire dagli otto anni.

A gennaio inaugura anche la stagione dialettale; si parte domenica 19 gennaio alle 16 con Bess ...e Lumbris, una frizzante commedia in tre atti scritti e diretti da Lorenzo Guernelli con I amigh ed Granarol, già presenti e molto apprezzati nella scorsa stagione.

Gli appuntamenti teatrali di gennaio si chiudono sabato 25 gennaio alle 21 con una produzione davvero speciale, realizzata da giovani, giovanissimi attori -Generazione Eskere- che mettono in scena un'intrigante, esilarante e al contempo cruda rappresentazione delle dinamiche familiari di una bizzarra e caotica famiglia. Domino è uno spettacolo diverso e nuovo, rivolto agli adulti e ai bambini più grandi (dagli 8 anni), che diverte e insieme fa riflettere sul concetto di famiglia.
Menzione speciale al Premio Scenario Infanzia 2019.

Domenica 2 febbraio alle 17 la compagnia piemontese Stilema inaugura la stagione Piccoli Pianeti, rivolta ai bambini più piccoli e alle famiglie, con lo spettacolo Storia di un palloncino, adatto ai bambini a partire dai 3 anni. Sul palco Silvano Antonelli che, con la sua consueta leggerezza e poesia, porta in scena le avventure di un piccolo palloncino azzurro e il suo irrefrenabile desiderio di libertà: uno spettacolo pieno di tenerezza nel quale tanti - bambini e adulti - si potranno riconoscere.

La stagione per i piccoli prosegue in serale: sabato 8 febbraio alle 21 la Compagnia Piccoli Idilli ci delizia con Kanu (amore in lingua bambarà) una nuovissima produzione che ha vinto meritoriamente il premio In Box 2019: narrazione, danza e musica dal vivo ci trasportano all'interno del continente africano, con i suoi colori, le sue storie e i suoi personaggi sorprendenti. Un racconto pieno di energia e di vitalità, per famiglie e bambini a partire dai 4 anni.

E' ancora la musica protagonista domenica 16 febbraio alle 16 di Quando i portici erano di legno, un racconto-concerto con Fausto Carpani e Antonio Stragapede, dove il personaggio principale è addirittura il medioevo bolognese ...per tornare a casa con un po' di storia di Bologna in tasca.

Il fine settimana successivo è dedicato a una compagnia teatrale genovese, il Teatro del Piccione, che presenta sabato 22 febbraio alle 21 una sua storica produzione,  Rosaspina: una versione dolce e visionaria della fiaba, con una bambina che va incontro al suo destino per diventare grande. Spettacolo per famiglie e per bambini a partire dai 4 anni.

Una rilettura in chiave comica e clownesca di un classico della letteratura per ragazzi è invece lo spettacolo    I vestiti nuovi dell'imperatore, domenica 1° marzo alle 17, che I Fratelli Caproni, clown e mimi d'eccellenza, hanno pensato bene di trasformare partendo dalla fiaba di Andersen. Protagonista indiscusso un abito ...invisibile che, proprio per la sua invisibilità, rende manifesta la fragilità e la stupidità di ogni potere! Per bambini a partire dai 5 anni.

Un appuntamento imperdibile, rivolto in particolare agli adulti ma sicuramente molto gradito anche dai bambini più grandi (a partire dagli 8 anni), è lo spettacolo Il grande gioco in scena venerdì 13 marzo alle 21: una produzione dell'Associazione Teatro Giovani-Teatro Pirata, che porta in scena l'intenso rapporto tra due fratelli, e di come le vicissitudini della vita possano portare a decisioni impensate. Uno spettacolo quasi senza parole, che alterna riso e commozione, e che ci porta con leggerezza, con candore e con profonda umanità a interrogarci sui grandi temi dell'esistenza umana.

Domenica 15 marzo alle 16 la Compagnia del Corso conclude gli appuntamenti di questa stagione con il dialetto bolognese con lo spettacolo  Staran a vadder, che ci porta indietro, agli anni '30 del secolo scorso, dove costituiva un grande onore per alcune famiglie ospitare amici del Duce ...

La stagione teatrale termina domenica  22 marzo alle 17 con Giorgio Gabrielli, che incanterà bambini (a partire dai 5 anni) e adulti con Legno, diavoli e vecchiette...storie di marionette, uno spettacolo che ci conduce letteralmente all'interno del teatro di figura, svelandoci i misteri e i meccanismi che accompagnano la creazione delle marionette e dei burattini. Un omaggio alla perizia e alla maestria dei burattinai, alla loro arte antica che non smette mai di affascinare e meravigliarci.

Informazioni e prenotazioni:

Teatro Spazio Reno, via Roma 12, Calderara di Reno
tel. 051.722700
teatrospazioreno@comune.calderaradireno.bo.it

Per la rassegna dialettale le prenotazioni si ricevono alla Biblioteca comunale "Rinaldo Veronesi", via Roma 27
tel. 051.6461.247
biblioreno@comune.calderaradireno.bo.it

Biglietti:
bambini e over 65 € 5,00 adulti € 8.00 riduzioni (€ 7,00): Younger Card, Carta DOC, soci Coop Alleanza 3.0 (le riduzioni non sono cumulabili)

Per visionare il programma di Piccoli Pianeti per le scuole anno scolastico 2019-2020 clicca qui

 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/03 08:15:00 GMT+2 ultima modifica 2019-11-12T11:32:14+02:00

Valuta questo sito