Sezioni

Iniziative di sostegno per la ripresa economica: l'Amministrazione vara un piano da 200 mila euro

Per le famiglie un Patto Educativo di Comunità: previsti voucher da tre settimane gratuite per i centri estivi. L'elenco di tutti provvedimenti

L'Amministrazione Comunale di Calderara di Reno ha varato un piano di sostegni alle famiglie, alle associazioni, alle categorie economiche e commerciali più colpite dalla crisi generata dall'emergenza sanitaria. Per i sostegni verrà reperita una somma pari a circa 200 mila euro. Tra le novità più importanti quella che riguarda in centri estivi, che saranno attivi al termine dell'anno educativo e scolastico: ai nuclei familiari con Isee fino a 28 mila euro o senza limite per chi ha un figlio rientrante nelle categorie previste dalla legge 104, spetteranno dunque voucher da tre settimane nei centri estivi proposti dalle associazioni e dalle scuole paritarie del territorio comunale. La scelta della struttura sarà libera, fino all’esaurimento dei posti disponibili, e permetterà così di affrontare la fine di un anno scolastico ancora una volta travagliato a causa del Covid in una prospettiva economica differenteIl voucher vale per tutti i cicli e educativi e scolastici, l’iniziativa partirà a breve col bando per le strutture

Di seguito, nel dettaglio, tutte le iniziative previste dalla delibera di giunta, per ognuna delle quali nei prossimi giorni i rispettivi servizi saranno a disposizione per informazioni.

Centri estivi

Verrà realizzato un Patto Educativo di Comunità con le realtà associative, culturali e sportive e le scuole parificate del territorio, un piano di offerta di attività estive ai bambini e alle famiglie che favorisca il ritorno alla socialità e alla relazione con gli altri. È stato dunque previsto un fondo di sostegno volto a finanziare, attraverso voucher, settimane gratuite presso qualsiasi centro estivo accreditato del territorio, con particolare riferimento alle famiglie economicamente più fragili, in relazione al valore ISEE (fino a 28 mila euro) e ai bambini certificati secondo la legge 104 del 1992. Per la modalità di erogazione dei voucher, che spetteranno a tutti i nuclei in possesso dei requisiti, verranno nei prossimi giorni fornite tutte le informazioni. Sempre nei prossimi giorni verrà attivato il bando per le strutture interessate.

Suolo pubblico

Vengono estesi al 31 dicembre 2021 il progetto “Ristoranti nei mercati” e l’esenzione dal pagamento del Canone Unico Patrimoniale - nuovo nome della tassa sul suolo pubblico - esenzione che riguarderà anche tutte le realtà impegnate negli eventi della rassegna estiva. La misura è la stessa già messa in atto lo scorso febbraio, prolungata sino a fine anno. La novità è che verranno esentate dal pagamento del Canone Unico Patrimoniale anche tutte le manifestazioni o iniziative che si svolgeranno sul territorio nell'ambito della rassegna culturale estiva: concerti, spettacoli, esposizioni, eventi vari.

Tari

Sarà effettuato uno sconto fino ad un massimo del 50% su quota fissa e quota variabile della Tari a beneficio delle categorie più colpite dalle conseguenze della pandemia. A titolo esemplificativo: impianti sportivi, palestre, alberghi, agriturismi, agenzie viaggi, barbieri, parrucchieri, estetisti, osterie, pub, birrerie, ristoranti, bar, pasticcerie, B&B, abbigliamento.

Associazioni 

Le iniziative in favore delle associazioni sono molteplici, e riguardano sia quelle impegnate sul fronte della lotta alla diffusione del contagio sia quelle che dal Covid hanno ricevuto un danno sotto forma di sospensione dell'attività. Ecco, di seguito, i provvedimenti.

  • Erogazione di un contributo straordinario a beneficio dell’Unione Polisportiva Calderara, gestore degli impianti sportivi comunali, a titolo di contributo forfettario a sostegno dei costi sostenuti per il mantenimento in funzione degli impianti e di ospitalità per la realizzazione dello HUB Vaccinale dell’Azienda Sanitaria presso il Centro Sportivo Pederzini. Il contributo sarà di 20 mila euro.
  • Erogazione di un contributo straordinario a beneficio della Protezione Civile e  dell’Associazione Percorsi Sicuri a titolo di contributi forfettari per i costi sostenuti nella gestione di attività di supporto alla spesa per le famiglie in quarantena e per le attività di accoglienza e gestione degli utenti chiamati alla vaccinazione presso l’HUB vaccinale. Si tratta rispettivamente di 2.500 e 1.500 euro.
  • Istituzione di un fondo di 20 mila euro che sarà oggetto di un bando per un sostegno alle associazioni operanti in campo sportivo, culturale, sociale, la cui attività è stata compromessa dai provvedimenti di sospensione anticovid.
  • agevolazione degli oneri per le associazioni di promozione sociale del territorio comodatarie di immobili comunali.

Sostegno alla domiciliarità anziani

Verrà erogato un contributo alle famiglie con assistenti familiari in regola dedicati all’assistenza dell’anziano presso la propria abitazione, in relazione al valore della dichiarazione Isee.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/16 09:26:00 GMT+1 ultima modifica 2021-04-16T10:20:53+01:00

Valuta questo sito