Sezioni

Abbruciamenti dei residui vegetali: deroga al divieto, ecco l'ordinanza

Il nuovo provvedimento lascia inalterate le altre disposizioni del Piano Aria

Una nuova ordinanza firmata dal Sindaco Giampiero Falzone dispone una deroga al divieto di bruciare i residui vegetali dal 1° ottobre 2020 al  30 aprile 2021. Si tratta delle disposizioni legate al Piano Aria, il Pair 2020, che stabilivano il divieto di abbruciamento nelle zone Pianura est, Pianura ovest e agglomerato di Bologna. Ora, sulla base della delibera regionale 189 del 15 febbraio il provvedimento è stato rivisto, e da queste modifiche discende la nuova ordinanza sindacale, la numero 7 del 2021, che lascia inalterate tutte le altre disposizioni modificando solo la parte dedicata agli abbruciamenti: è ora possibile bruciare piuccole quantità di residui agricoli o forestali, ma solo per due volte dal 1° ottobre al 30 aprile, e solo seguendo determinate modalità.

Ecco, nel dettaglio, cosa stabilisce l'ordinanza:

per l’abbruciamento dei residui vegetali, limitatamente alla combustione in loco di soli residui vegetali agricoli o forestali in piccoli cumuli non superiori a tre metri steri per ettaro al giorno, da parte del proprietario o dal possessore del terreno, è prevista la deroga al divieto per soli due giorni all’interno del periodo dal 1° ottobre al 30 aprile di ogni anno, nelle zone non raggiungibili dalla viabilità ordinaria e solo nei giorni in cui non siano state attivate le misure emergenziali per la qualità dell’aria. L’abbruciamento deve essere comunicato secondo le modalità di cui all’ALLEGATO 2 della DGR 189/2021: “il preventivo avviso dovrà essere reso telefonando al Numero Verde Regionale 800 841 051 o inviando un’e-mail all’indirizzo “so.emiliaromagna@vigilfuoco.it” o, appena sarà disponibile, tramite l’apposito applicativo web”.

Allegati

L'ordinanza n. 7/2021 (pdf, 110.1 KB)

La delibera regionale 189/2021 (pdf, 1.2 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/02/25 15:33:00 GMT+1 ultima modifica 2021-02-26T13:44:13+01:00

Valuta questo sito