Sezioni

Modulistica semplificata per interventi che accedono al Superbonus 110%

Una circolare regionale spiega le novità nella compilazione della Comunicazione di inizio lavori. In allegato i documenti da scaricare

La Regione Emilia Romagna, con una circolare emessa lo scorso 24 giugno a firma di Barbara Lori, assessore alla montagna, aree interne, programmazione territoriale, pari opportunità, fornisce le prime indicazioni operative in merito alla presentazione della CILA semplificata per gli interventi che accedono al Superbonus 110%. Queste indicazioni riguardano anche il Comune di Calderara di Reno. In particolare:


  • si potrà utilizzare la modulistica regionale unificata già presente;

  • saranno oggetto della documentazione tutti i lavori di manutenzione straordinaria, eccetto demolizione e ricostruzione.


Cos'è

La Cila, Comunicazione di inizio lavori asseverata, è una pratica amministrativa da redigere prima dell'inizio dei lavori di ristrutturazione del proprio appartamento o locale commerciale o professionale. Deve essere obbligatoriamente predisposta dal proprio tecnico abilitato.

Le novità

La circolare intende dare immediata attuazione alla semplificazione dei titoli edilizi richiesti per gli interventi che beneficiano del superbonus, che è stata introdotta dal decreto-legge 77 del 2021; a sua volta, questo recepisce il comma 13 dell'articolo 119 del Decreto Legge 34/2020.
In attesa dell’approvazione di una speciale modulistica in corso di predisposizione da parte del Ministero della Pubblica Amministrazione, cui la Regione darà immediata pubblicità, la circolare fornisce indicazioni operative per presentare queste pratiche edilizie utilizzando la vigente modulistica regionale. Tutti gli interventi citati dall'articolo 119 del DL 34 sono qualificati come manutenzione straordinaria, tranne quelli di demolizione e ricostruzione, che rientrano invece nella casistica della ristrutturazione edilizia e necessitano quindi della Scia. Per quanto riguarda dunque gli interventi ammessi, può essere utilizzata la modulistica edilizia unificata, barrando le caselle relative alla Cila e descrivendo - al punto 2.4 del modulo 2, quadro 2 - l'esatta natura e le caratteristiche dei lavori. Dovrà inoltre essere compilata, diversamente da quanto previsto dalla vigente modulistica regionale unificata, una speciale attestazione da parte del titolare della Cila.

Tutti i dettagli, compresa l'attestazione in allegato, sono nella circolare, che si può trovare nella sezione Contenuti Correlati.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/07/06 11:51:00 GMT+1 ultima modifica 2021-07-06T13:42:58+01:00

Valuta questo sito